Avvisi:

 


Santa Giustina



Scrivi a
Don Giuseppe

contatti

Flash MP3 Player

No flash player!

It looks like you don't have flash player installed. Click here to go to Macromedia download page.


Powered by Flash MP3 Player

Orario S.Messe

Invernale:
Feriali:
ore 17.00
Prefestivo
ore 17.00
Festivo
ore 7.30 - 9.30 - 11.00

..........................................

Estivo:
Feriali:
ore 17.30
Prefestivo
ore 17.30
Festivo
ore 7.30 - 10.30

Il Vangelo di oggi:

TV Lourdes

lourd tv
in diretta 24 ore su 24:

TV Fatima

lourd tv
in diretta 24 ore su 24:

Telepace

Telepace tv
in diretta 24 ore su 24:

Tele Padre Pio

Padre Pio Tv
in diretta 24 ore su 24:

TV 2000

Tv 2000
in diretta 24 ore su 24:

Evangeli.net

News:
IL MOSAICO DEL NOSTRO ALTARE
NELLA CHIESA DI S.GIUSTINA DI RIMINI


foto

La nostra Chiesa di S.Giustina di Rimini gioisce ed è orgogliosa di poter ammirare l’altare rinnovata e ricreata come nuova, ad opera dell’artista del caro amico P.Mark Ivan Rupnik al quale va la nostra profonda riconoscenza e gratitudine. P.Mark è un sacerdote, che anzitutto prega e testimonia la sua profonda fede, oltre che nel andare per il mondo a predicare Esercizi Spirituali a vescovi e sacerdoti, in modo speciale trasmette questo suo spirito nell’arte mosaicista quasi a diventare un catechismo su Gesù Cristo e la sua Chiesa, carico di fascino e di bellezza che ti lasciano senza fiato. Le sue opere già da oltre un ventennio splendono in molte chiese del mondo: sua è la Cappella Redemptoris Mater in Vaticano, i capolavori alla tomba di P. Pio, la cattedrale di Madrid, il santuario di Lourdes. Molte sono le opere in America del Nord, Europa, Medio Oriente. Ritengo una grazia avere una sua opera nella nostra chiesa!
foto

Dunque entrando in chiesa siamo subito affascinati dallo splendore del cippo o base dell’altare dove emerge il volto di Gesù glorioso benedicente con la ferita del costato aperta; i suoi occhi penetranti e scrutanti ti seguono ovunque e sono un invito ad alzare il capo sull’altare dove Gesù lo incontri nella Celebrazione Eucaristica o per adorarlo nel tabernacolo dove sei invitato ad elevare ulteriormente il capo. Gesù immerso nell’oro si staglia solenne e misericordioso quasi che si stacchi dal mosaico e ti venga incontro per accoglierti per farti festa. E’ Bellissimo!
foto

foto

Gesù è poi affiancato a destra e a sinistra da due nostri carissimi amici: P. Pio e S. Teresa; il tutto rappresenta la chiesa santa di Dio, santa perché santo è Gesù Cristo poi perché è luogo di Santi. Questi due amici celesti sono coloro che in questi non pochi anni in cui siamo assieme, sono stati più vicini e sono anche quelli più conosciuti e che più ci conoscono e ci amano. Ogni Eucaristia ci immerge nel Cuore di Cristo Gesù e ci pone in intima comunione con la Vergine Maria e con i santi. P.Pio benedicente si riconosce dalle sacre stimmate e S.Teresa invece abbraccia la Croce. I visi dei due santi sono sereni e pieni di luce del Cristo e stanno prostrati verso di Lui e verso di noi, quasi ascoltino le nostre lodi e suppliche.

foto

Infine l’ambone, anch’esso ricreato nuovo dalla presenza dinamica e movimentata della colomba dello Spirito Santo, è splendido; lo Spirito Santo necessita un momento di attenzione per vederlo nel suo aleggiare come ce lo dipinge Genesi 1,2. Ci auguriamo che contemplando lo Spirito Santo mentre ascoltiamo la Parola di Dio, invada le nostre persone e tutta la Santa Chiesa di Dio.
D.Giuseppe

foto

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

P. Marko Ivan Rupnik


foto

P. Marko Ivan Rupnik è nato nel 1954 a Zadlog, in Slovenia. Nel 1973 entra nella Compagnia di Gesù. Dopo la filosofia, studia all’Accademia di Belle Arti di Roma. Seguono gli studi di teologia alla Gregoriana a Roma. Qui si specializza in missiologia, con una licenza su "Vassilij Kandinskij come approccio a una lettura del significato teologico dell’arte moderna alla luce della teologia russa". Diventa sacerdote nel 1985. Nel 1991 consegue il dottorato alla Facoltà di missiologia della Gregoriana con una tesi guidata da P. Špidlík dal titolo “Il significato teologico missionario dell’arte nella saggistica di Vjaceslav Ivanovic Ivanov. Dal settembre 1991 vive e lavora a Roma presso il Pontificio Istituto Orientale – Centro Aletti di cui è direttore. Insegna alla Pontificia Università Gregoriana e al Pontificio Istituto Liturgico. Dal 1995 è Direttore dell’Atelier dell’arte spirituale del Centro Aletti. Dal 1999 è consultore del Pontificio Consiglio per la Cultura. All’attività di artista e di teologo affianca da sempre quella più specificamente pastorale, soprattutto attraverso conferenze e la guida di numerosi corsi ed esercizi spirituali”.

L’Atelier - permanente cantiere comunitario
L’Atelier è uno spazio in cui un gruppo di artisti cristiani vive, prega e lavora insieme. Oltre a varie tecniche artistiche, vi si studia teologia, liturgia, bibbia, spiritualità. L’Atelier si propone come via per aiutare un nuovo incontro tra l’arte e la fede, tra le diverse Chiese e gli artisti. A questo incontro non si può giungere astrattamente, solo per una via teorica. Esso avviene di fatto all’interno dell’artista e per questo si ritiene importante favorire l’ambito in cui l’artista può creare tale sintesi. L’Atelier, permanente cantiere comunitario, si occupa quasi esclusivamente di arte liturgica. Nell’équipe ci sono anche architetti, in modo da poter gestire tutte le fasi del lavoro, dalla progettazione dello spazio ecclesiale fino alla realizzazione dell’arredo liturgico e delle opere d’arte (mosaici, vetrate, pittura…). Nelle altre pagine di questa sezione si possono leggere alcuni criteri che vengono seguiti nell'Atelier

Missione affidata dal Papa Giovanni Paolo II
“Ho voluto inaugurare di persona questo Centro di Studi e Ricerche “Ezio Aletti”, perché esso è stato recentemente istituito come parte del Pontificio Istituto Orientale, con lo scopo di creare occasioni privilegiate d’incontro e di scambio sul Cristianesimo dell’Est europeo. Esso intende in particolare favorire fra gli stessi orientali la ricerca del significato della fede all’indomani della caduta dei regimi marxisti e di fronte all’estendersi delle acquisizioni, ma anche dei falsi miti della cultura occidentale. Trovo particolarmente significativo il confronto fraterno fra Cattolici e Ortodossi che qui si promuove, animato da religiosi e religiose che vi mettono a disposizione la propria competenza. Qui si vede già come il vivere insieme, il conoscersi, l’affrontare approfondimenti comuni sia una via regale nella ricerca di una più profonda comunione fra le Chiese. Noi vogliamo porre questo Centro sotto la protezione della Vergine Santissima.

Santa Madre di Dio, tu che sei più vasta dei cieli,
poiché hai racchiuso in Te
Colui che i cieli non sanno contenere,
volgi il tuo sguardo materno a questa casa
dove uomini e donne cercano,
nel silenzio dell’ascolto e nella comunione dei cuori,
un futuro di fede per l’Europa
e si sforzano di scoprire
che cosa vogliono afferrare le mani tese
degli uomini e delle donne di oggi.
Dona loro la pace dei pellegrini e la gioia di camminare insieme,
perché anche l’Europa accolga sempre più nel suo grembo,
come tu hai fatto, il Verbo di vita, unica speranza del mondo.
(Giovanni Paolo II al Centro Aletti il 12 dicembre 1993)
BENEDIZIONI PASQUALI 2012

foto

Programma:
Lunedi’ 27 Febbraio
Via Variano, Longana, Cotignola, Osteria d. B.
Martedi’ 28 Febbraio
Via Villanova, Selvapiana, Longiano,Molino R. Premilcuore
Mercoledì 29 Febbraio
Via Emilia fino alla chiesa (lato chiesa)
Lunedì 5 Marzo
Via Carpinello, Roncadello, Fiumicino
Martedì 6 Marzo
Via Ronco, Spinello, Linaro, Montalaccio
Mercoledì 7 Marzo
Zona Cabina, Via Tredozio, Meldola
Lunedì 12 Marzo
Via Brisighella, Villalta, Montiano
Martedì 13 Marzo
Quartiere di S.Arcangelo
Mercoledì 14 Marzo
Via Emilia Antica d. Ferrovia, Conventello, Variano
Martedì 20 Marzo
Via Longiano, Borghi, Fusignano
Mercoledì 21 Marzo
Via Alfonsine, Castrocaro, Modigliana
Giovedì 24 Marzo
Via Bagnacavallo, Galeata, Emilia Vecchia i rimanenti


Che il Signore benedica il nostro incontro donandoci, conforto, pace e gioia fraterna
D.Giuseppe

<< Precedenti - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 - Succesive >>