Avvisi:

 


Santa Giustina



Scrivi a
Don Giuseppe

contatti

Flash MP3 Player

No flash player!

It looks like you don't have flash player installed. Click here to go to Macromedia download page.


Powered by Flash MP3 Player

Orario S.Messe

Invernale:
Feriali:
ore 17.00
Prefestivo
ore 17.00
Festivo
ore 7.30 - 9.30 - 11.00

..........................................

Estivo:
Feriali:
ore 17.30
Prefestivo
ore 17.30
Festivo
ore 7.30 - 10.30

Il Vangelo di oggi:

TV Lourdes

lourd tv
in diretta 24 ore su 24:

TV Fatima

lourd tv
in diretta 24 ore su 24:

Telepace

Telepace tv
in diretta 24 ore su 24:

Tele Padre Pio

Padre Pio Tv
in diretta 24 ore su 24:

TV 2000

Tv 2000
in diretta 24 ore su 24:

Evangeli.net

News:
L’affascinante Presepe della nostra chiesa, 2010

 “L'albero di Natale arricchisce il valore simbolico del presepe, che è un messaggio di fraternità e di amicizia; un invito all'unità e alla pace; un invito a far posto, nella nostra vita e nella società, a Dio, il quale ci offre il suo amore onnipotente attraverso la fragile figura di un Bimbo, perché vuole che al suo amore rispondiamo liberamente con il nostro amore. Il presepe e l'albero portano quindi un messaggio di speranza e di amore, e aiutano a creare il clima propizio per vivere nella giusta dimensione spirituale e religiosa il mistero della Nascita del Redentore.” 
(Benedetto XVI)

Presepe 2010

Il presepe di questo Natale 2010:
Siamo tornati sul tema classico, sulla grotta dove è nato Gesù. Il capolavoro come ogni anno, è ambientato nella stupenda cornice del “Sasso spicco” di S.Francesco a La Verna. Si è cercato di contenere in piccolo spazio la montagna di S. Francesco privilegiando il luogo dove lui era solito recarsi a pregare.

Il tutto è stupendamente meraviglioso. Un grazie caloroso agli esecutori, ormai specialisti in materia. In particolare agli ingenieri, geometri, pittori e tutti gli altri indistintamente. Grazie ancora per la vostra fede e la nostra abnegazione!!!
Storia della Parrocchia

"Il primo documento che testimonia la chiesa di S.Giustina è la Bolla di Papa Lucio II del 21 maggio 1114. Certamente in quell'epoca la chiesa doveva esistere già da tempo, ma non sappiamo tuttavia in quale luogo preciso, se sulla riva del fiume Marecchia o già di lato alla Via Emilia. Allo stato attuale delle conoscenze possiamo ipotizzare ragionevolmente che la causa dello spostamento dell'edificio sacro sia da attribuire alle periodiche e disastrose piene del fiume Marecchia."



«Ecclesia iuxta viam publicam»
A conservarci l’immagine della chiesa di S.Giustina costruita nel sito attuale, ma con l’asse parallelo alla via Emilia, è rimasta solo una cartolina illustrata dei primi anni del secolo. Un paio di fotografie scattate dopo le distruzioni ci mostrano l'interno con le decorazioni di stucco ed arelle del '700, sotto le quali, nella parete dell'antica facciata, sembrano emergere palinsesti di primitive porte e finestre, testimonianze dei "successivi ampliamenti, non sempre razionalmente concepiti" e delle trasformazioni che fecero di una chiesa ad aula, una chiesa a croce latina con la porta sul lato prospiciente la via Emilia. La presenza di affreschi sulle pareti interne, che al vescovo Castelli, nel 1577, sembravano guaste e da restaurare, suggerisce che almeno dal XIV o XV secolo, epoca presumibile dell'esecuzione delle pitture, la chiesa di S. Giustina doveva trovarsi presso la via consolare .


La chiesa di S. Giustina ricostruita nel dopoguerra (1944-1963)
In dipendenza degli eventi bellici svoltisi nel territorio di Rimini durante l'estate del 1944, la Chiesa Parrocchiale di S. Giustina rimase completamente distrutta. Durante le operazioni belliche per lo spostamento del fronte, il campanile della Chiesa in parola fu utilizzato dal Comando tedesco come osservatorio per la direzione dei tiri delle artiglierie e, pertanto, il Tempio venne assoggettato a ripetuti bombardamenti aerei, in seguito ai quali il Tempio stesso rimase gravemente danneggiato. Al momento di evacuare il paese, i tedeschi minarono il campanile, che era rimasto intatto, con una fortissima carica di esplosivo, provocando il crollo e l'abbattimento di esso sulla Chiesa, la quale finì col rovinare completamente.

Restauri della chiesa del 1984
La chiesa e gli edifici attigui furono poi quasi integralmente rinnovati nel periodo che va dal 1983 ai giorni d’oggi, con l’arrivo del Parroco D.Giuseppe Scarpellini.
L’interno viene rifatto completamente: il pavimento della chiesa in marmo granito, rosa porino, i 14 finestroni della chiesa con vetrate istoriate raffiguranti scene evangeliche e ritratti di santi. Viene letteralmente rifatto l’intero presbiterio della chiesa, con relativo tabernacolo opera degli artisti di Ortisei. Vengono fuse ex novo 9 campane della ditta "De Poli", di Vittorio Veneto. Viene poi rifatta la chiesetta invernale arricchita anche di un artistico affresco opera di Vaccarini Gioacchino; l’affresco è una meditazione sul mistero di Gesù Cristo albero della vita, da cui prende significato ogni nostra azione: "Io sono la vite e voi i tralci. Non potete fare niente senza di me"; ultimamente vengono poste due finestre istoriate raffiguranti due angeli adoranti Gesù Bambino di Praga.
Nella zona retrostante la chiesa, viene creato un parco adibito a giochi e attrezzatura religiosa della dimensione di circa 15.000 metri; son stato posti alcuni segni religiosi tra cui una cappella alla Madonna di Fatima. La zona è ottima per relax fisico e luogo di preghiera e di riposo.
E’ anche possibile prenotare ritiri di preghiera per gruppi e comunità, si può consumare pranzo al sacco e altro. Vi è possibile bere acqua sorgiva, che viene da una profondità di 60 metri ed è ottima.
Dal 1996 la parrocchia è anche punto di riferimento per i devoti di S.Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo; infatti è stata ospite con tutto il suo corpo per una settimana, con un enorme afflusso di gente da ogni parte dell’Italia.


un approfondimento sulla storia della parrocchia è disponibile in questa sezione.

<< Precedenti - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 - Succesive >>